SCELTA DEL PATTINO

GUIDA AL PRODOTTO

SCELTA DEL PATTINO

La scelta del pattino e del giusto assetto va ponderata in base al grado tecnico dell'atleta (avviamento, agonismo, professionismo) e della specialità praticata (libero, dance, obbligatori).

LE RUOTE

Sono fondamentali per il contatto con la superficie, la velocità e i cambi di direzione. La loro scelta incide molto sulla performance finale.

SCARPA E STERZO

La scarpa è importante per garantire la sensibilità del piede, mentre lo sterzo è fondamentale per i cambi di direzione e per ottenere l'assetto ideale.

il telaio

Il telaio è composto da base, perni, crociera, gommini e dadi di registrazione. É consigliabile avere una base sagomata destra e sinistra: aumenta la stabilità e la trasmissione di spinta.
Inoltre è molto importante la scelta delle sospensioni e la regolazione degli sterzi risulta determinante per avere un giusto assetto.

  • Sterzo: determina tutti i movimenti, è il particolare più importante per creare l’assetto ideale. É composto da: sospensioni (gommini) crociera, piattelli, dadi di registro.
  • Sospensioni (gommini): devono essere di durezza più idonea al peso e allo stile dell’atleta. Sono consigliate sospensioni in poliuretano per colata, per avere una maggiore risposta elastica. Normalmente si usano due durezze, alta più morbida e bassa più dura.

LA SCARPA

Il grado tecnico e il tipo di specialità condizionano la scelta della scarpa. È consigliato non utilizzare misure eccessive, massimo mezzo cm di scarto rispetto al piede in modo che la calzata sia uniforme e aderente. Inoltre il grado di rigidezza della scarpa deve essere consono al proprio livello tecnico.

LA CROCIERA

Si posiziona al centro delle sospensioni e del perno, mentre il puntalino deve appoggiarsi nelle sedi sferiche con una leggera pressione. Si consiglia di cambiarla una volta l’anno.

CUSCINETTI

Si richiede scorrevolezza e silenziosità, l’importante che i cuscinetti siano sempre puliti e molto scorrevoli.

AVVIAMENTO: cuscinetti di precisione semi-schermati ABEC 1
AGONISMO: cuscinetti di precisione semi-schermati ABEC 3 o 5
PROFESSIONALI: cuscinetti semi-schermati ABEC 7/9
DANZA:  in acciaio o in ceramica ABEC 5/9

Si possono pulire i cuscinetti?
Si, si possono pulire con dei liquidi appositi con più passaggi facendo girare il cuscinetto con le dita non si deve sentire gracchiare.  Asciugarli possibilmente con l’aria di un piccolo compressore.

Lubrificazione:
Va effettuata con appositi oli speciali di giusta viscosità.

TAMPONE FRENO

Il più adatto è in gomma naturale normalmente forato per aumentare il grip e l’elasticità. Vanno distinti: la superficie, il peso dell’atleta e il grado di abilità.

Le ditte specializzate forniscono due durezze, SOFT e HARD: Soft per piste più scivolose e per atleti di peso leggero, Hard per superfici medio-rugose.

Si ricorda che una giusta scelta del tampone con un grip adatto aiuta a fermarsi in un tratto più breve di pista, questo può aiutare a sviluppare un spinta maggiore per il salto.